Revisione degli altoparlanti da scaffale SVS Ultra

Revisione degli altoparlanti da scaffale SVS Ultra
160 AZIONI

SVS-Ultra-bookshelf-review-two-shot-small.jpgSVS è una società audio americana nota principalmente per i suoi subwoofer, uno dei quali recentemente ho avuto il piacere di recensire . Ciò che non è menzionato nella mia recensione è il fatto che ero così innamorato delle prestazioni del sottomarino che ho finito per acquistarlo. Come scoprirai presto, ho avuto un'esperienza simile con l'altoparlante Ultra Bookshelf di SVS.



Risorse addizionali
• Leggere più recensioni di altoparlanti da scaffale dagli scrittori di HomeTheaterReview.com.
• Vedere le opzioni di accoppiamento nel nostro Sezione di revisione del subwoofer .
• Esplora altre recensioni nel nostro Sezione di revisione dell'amplificatore .

trova tutti gli account collegati al mio indirizzo email gratis

Questi altoparlanti fanno effettivamente parte di una linea completa di altoparlanti SVS , che include le Ultra Towers, l'Ultra Center e l'Ultra Surrounds. L'Ultra Bookshelf viene venduto al dettaglio per $ 499 ciascuno, mentre il mio campione di recensione presentava un'avvincente finitura nera lucida del pianoforte, è disponibile anche in un rivestimento in rovere nero (vero legno). È un monitor a due vie composto da un tweeter a cupola in alluminio da un pollice con un diffusore ottimizzato per FEA, che secondo il sito SVS si dice che fornisca una 'presentazione ariosa e svelata'. FEA è un metodo di modellazione al computer del progetto al fine di produrre un tipo di prestazione molto specifico. La chiave è che questo accade prima della produzione. (Questa è una spiegazione troppo semplificata, puoi certamente cercarla su Google se vuoi saperne di più.) Il woofer è un cono in fibra di vetro composito da 6,5 ​​pollici e considerando le sue prestazioni, era ovviamente un punto focale per gli ingegneri SVS. La risposta in frequenza è compresa tra 45 Hz e 32 kHz, l'impedenza nominale è di otto ohm e la sensibilità è valutata a 87 dB. L'Ultra Bookshelf misura 14,9 pollici di altezza per 8,5 pollici di larghezza per 10 pollici di profondità e ogni altoparlante pesa ben 19 libbre.





The Hookup
La prima cosa che ho notato, oltre alla finitura esemplare dell'Ultra Bookshelf, è stato il design angolare a forma di cuneo del mobile. Oltre ad essere esteticamente gradevole, la forma fornisce un suono più accurato su tutto lo spettro di frequenze. Ho iniziato il collegamento montando in piedi ciascuno degli Ultras al posto dei miei Epos ELS 3. Mentre gli altoparlanti sono dotati di ponticelli collegati per il bi-cablaggio o la bi-amplificazione, ho seguito il percorso convenzionale collegandoli al mio modesto impianto di ascolto a due canali, che consiste in un NAD C325BEE , un Oppo DV-980H e un DAC MusicStreamer II. Per lo streaming dalla mia libreria musicale, ho usato un MacBook Pro. Mentre ti fai strada attraverso questa recensione, tieni presente che ho pagato $ 400 per il NAD, $ 170 per Oppo e $ 150 per il DAC. Alcuni di voi potrebbero chiedersi se questa attrezzatura è all'altezza del compito di recensire un paio di diffusori da scaffale che vendono al dettaglio per circa $ 1.000, e la risposta è, inequivocabilmente, sì. Questo è un complimento per gli Ultras, in quanto non sono minimamente assetati di energia e suonano molto forte con i 50 watt nominali per canale che il NAD emette. Il mio cavo USB è stato fornito per gentile concessione di WireWorld e le interconnessioni analogiche per DAC e OPPO erano Cablaggio SoundPath di SVS . Per il software di riproduzione, ho usato una combinazione di brughiera (per file Apple Lossless) e Decibel (per file ad alta risoluzione). Dopo circa 14 ore di rodaggio e alcuni esperimenti di posizionamento, è arrivato il momento di iniziare la festa di ascolto.

Prestazione
Per iniziare, ho eseguito un po 'di test A / B tra i miei Epos ELS 3 e gli Ultras. Ho notato che gli Ultras mostravano bassi molto più forti e un netto vantaggio in termini di equilibrio. Mentre gli altoparlanti Epos erano un po 'sottili nelle frequenze più basse e un po' incisi nella parte superiore, gli Ultras erano l'opposto polare. Certo, si può sostenere che c'è una differenza significativa nel prezzo ($ 400 contro $ 998), ma i diffusori Epos sono di per sé molto apprezzati, vincendo il Budget Component of the Year di Absolute Sound nel 2003.



Maggiori informazioni sulle prestazioni degli altoparlanti da scaffale SVS Ultra a pagina 2.

SVS-Ultra-bookshelf-review-with-grille.jpgIl mio primo pezzo di materiale sorgente è venuto dal CD Redbook del nuovissimo album di Matchbox 20 North (Atlantic), contenente un brano molto orecchiabile intitolato 'She's So Mean'. La prima cosa che mi ha colpito è stata la risposta dei bassi, che è stata a dir poco esemplare. Mi sentirai tornare su questo ancora e ancora, poiché sono stato semplicemente sbalordito dal controllo e dalla profondità che il driver da 6,5 ​​pollici è stato in grado di fornire. Il tweeter dell'Ultra è certamente arioso, come SVS descrive nel suo materiale di marketing, ma non lo definirei eccessivamente brillante piuttosto, la voce era fluida e dettagliata. Inoltre, nonostante le loro dimensioni e il fatto che siano diffusori da scaffale, gli Ultras hanno gettato un palcoscenico ampio e avvincente, che era presente in ciascuna delle mie sessioni di ascolto.

Mentre stavo scavando nella mia libreria musicale, ho visto che Apple stava temporaneamente trasmettendo gratuitamente il nuovo album dei Daft Punk Random Access Memories (Columbia), quindi quello si è trasformato nella mia prossima sessione di ascolto. Sebbene sappia che iTunes Match ti trasmette la tua libreria musicale a una velocità di 256 kbps piuttosto rispettabile, non sono stato in grado di determinare con quale risoluzione Apple trasmette le sue promozioni gratuite. Indipendentemente dalla qualità dello streaming, sono rimasto di nuovo sbalordito dalle prestazioni degli altoparlanti. Nella traccia di nove minuti 'Giorgio by Moroder', mi sono reso conto che la loro risposta ai bassi aveva la gravità di un floor-stander. Mettendo la mano vicino alla porta posteriore, ti accorgi che questo altoparlante muove copiose quantità d'aria. Questa è una traccia psichedelica impegnata, e sono rimasto impressionato dal suono dolce e neutro della gamma media, che è rimasto coerente e controllato, anche ad alto volume.

Passando a un audio di qualità superiore tramite la combinazione di Apple Lossless e Amarra, ho cercato 'Sail' di Awolnation dal loro album Megalithic Symphony (Red Bull Records). Anche se la traccia stessa è epica e un vero e proprio test di tortura per l'attrezzatura audio, il video è orribile. Ecco un link nel caso tu abbia voglia di sprecare quattro minuti della tua vita.

Gli Ultras hanno assolutamente distrutto questa pista, e lo dico nel miglior modo possibile. Il basso è stato punitivo e gli Ultras hanno mantenuto la loro compostezza anche quando ho davvero spinto il volume. Le mie orecchie hanno iniziato a cedere prima di loro. Non riesco a immaginare nessuno, tranne il drogato di bassi più devoto, che voglia usare questi altoparlanti con un subwoofer. Una volta che ho avuto un'idea della loro abilità nella fascia bassa, li ho aggrediti con canzoni pesanti sui bassi di The Crystal Method, Flo Rida, ecc., E il basso è rimasto teso e preciso. 'Low' di Flo Rida da Mail on Sunday (Atlantic) li ha fatti sudare un po 'ad alto volume, ma questo è vero per la maggior parte dei diffusori con questa traccia, poiché scandaglia davvero le profondità. Più ascoltavo, più mi piaceva la firma sonora del tweeter, che può essere meglio descritta come dolce. Ha una firma sonora aperta ma equilibrata che è abile nel gestire molti generi diversi di musica.

Parlando di generi diversi, ho deciso che gli Ultras avevano superato i test di musica rock e pop, quindi sono passato al jazz ad alta risoluzione sotto forma di 'The Kind You Can't Afford' di Madeleine Peyroux, dal suo album Standing on the Rooftop (Decca), che ho scaricato in risoluzione 96/24 da HDtracks.com. Anche se ero già convinto dell'abilità sonora degli Ultras, ascoltare questa traccia incredibilmente ben registrata ha portato l'esperienza a un livello superiore, illustrando la capacità degli altoparlanti SVS Ultra Bookshelf di trasmettere qualcosa di molto vicino a un ambiente di ascolto dal vivo. Dall'immagine esemplare all'ampio palcoscenico e alla resa trasparente della straordinaria voce di Peyroux, è stata un'esperienza trasformativa. La chitarra era ricca, dettagliata e piena di carattere. Ho semplicemente chiuso gli occhi e l'ho immerso ... più di una volta.

È stato a questo punto che ho realizzato anche la natura dei relatori, che è rivelatrice, anche se non tanto da essere considerata clinica. Sono abbastanza indulgenti che mi è piaciuto ancora ascoltare file audio di qualità inferiore e / o compressi. Non fraintendetemi, gli altoparlanti non tireranno fuori i conigli dai cappelli Gli MP3 continueranno a suonare un po 'piatti, almeno comparativamente parlando. Per ottenere il massimo da questi altoparlanti, dovrai utilizzare componenti sorgente di qualità, cavi solidi e file audio che siano almeno di qualità CD. Come ho spiegato, però, ciò non significa che devi spendere un sacco di soldi. In questo caso, se includi l'amplificatore integrato NAD, il DAC, l'Oppo e il cablaggio associato, stai guardando ben meno di $ 1.000. Ovviamente, questo non include il computer, ma di sicuro non hai bisogno di un Mac di fascia alta per mettere insieme un solido impianto a due canali.

Per la mia ultima sessione di ascolto, ho suonato la versione 96/24 di 'Getting Ready for Christmas Day' di Paul Simon, dal suo album più recente So Beautiful or So What (Hear Music). Anche se non è l'uguale sonoro del mio riferimento Focale 836Ws in termini di risoluzione e trasparenza, gli Ultras mi hanno nuovamente fatto sorridere. Conosco questa traccia dentro e fuori e sono rimasto assolutamente sbalordito da quanto bene gli altoparlanti SVS trasmettessero la chitarra di apertura e la batteria strumentale. Questa traccia mi ha anche dato il miglior senso del loro potenziale di imaging, poiché era un po 'carente su altre tracce, specialmente quelle che non erano ad alta risoluzione.

Il rovescio della medaglia
Sebbene il palcoscenico, la coerenza e la risoluzione siano rimasti forti indipendentemente dal materiale sorgente, ho notato immagini in qualche modo incoerenti da una traccia all'altra, sebbene questo sia stato risolto, o almeno ridotto, con ulteriori sperimentazioni sul posizionamento. Inoltre, considero le griglie un po 'indefinite, specialmente a questo prezzo. Sono decisamente vanigliati e richiedono un po 'di persuasione per montarli correttamente. Detto questo, gli altoparlanti hanno un aspetto e un suono migliori senza le griglie, quindi non è certamente un punto di svolta. Anche se nessuno di questi problemi mi allontanerebbe dagli Ultras, è bene sapere quando stai pensando di lasciare $ 1.000.

Concorrenza e confronto
Posso darti i nomi di diversi diffusori da scaffale che ho studiato nell'ultimo anno che si trovano in questa fascia di prezzo e che valgono il tuo tempo, a cominciare da GoldenEar's Aon 3s , che rivaleggiano con gli Ultras in termini di risposta dei bassi e risoluzione e hanno lo stesso identico prezzo a $ 998 al paio. Durante la crociera tra le suite di fascia alta al CES show del 2012 a Las Vegas, io e il mio collega siamo rimasti semplicemente sbalorditi dall'Aon 3, che dispone di un tweeter a nastro, un driver medio-basso da sette pollici e due bassi da otto pollici radiatori a frequenza. La firma di Paradigm S1 è un altro oratore che mi viene in mente che ottiene recensioni entusiastiche dai revisori di HomeTheaterReview.com e oltre a $ 1.500 al paio. Infine (e so che questo è un tratto ampio), devo ancora ascoltare un altoparlante Klipsch che mi ha deluso e l'azienda fa un sacco di altoparlanti da scaffale , anche se sicuramente otterrai diversi gradi di prestazioni da modello a modello. Se desideri accedere a tutte le nostre recensioni sugli altoparlanti da scaffale, segui semplicemente questo link .

SVS_Ultra_Bookshelf_speaker_review_angled_two_shot.jpg Conclusione
Le recensioni sono molto più facili da scrivere quando ti piace veramente l'attrezzatura. L'affermazione più forte che posso fare sugli altoparlanti SVS Ultra Bookshelf è che, a metà dell'ascolto critico, ho iniziato a progettare un modo per acquistarli. Sì, sono così bravi. Dalla mia esperienza, SVS sta iniziando a diventare una di quelle aziende che sai che offrirà un prodotto solido, indipendentemente da cosa sia. Inoltre, considerando l'attrezzatura di ascolto associata in qualche modo modesta che ho usato per questa recensione, immagino che il cielo sia il limite in termini di ciò che puoi ottenere dagli SVS Ultras accoppiandoli con componenti sorgente più esotici. Se ti capita di essere uno scettico o forse un po 'uno snob audiofilo, metti alla prova questa recensione con La generosa prova a domicilio di 45 giorni di SVS . Quindi puoi farci sapere la tua esperienza nella sezione Commenti o sul nostro Forum . Per chiunque stia cercando di aggiungere un impianto di ascolto a due canali o magari ha un sistema eccezionale in una tana o in una camera da letto extra, questo è un ottimo punto di partenza. In parole povere, questi sono altoparlanti ben progettati, esteticamente gradevoli che suonano semplicemente fantastici.

Errore dispositivo i/o disco rigido esterno

Risorse addizionali